Cavour.info Glorioso

PERCORSO CARROZZABILE PER LA ROCCA

Partendo dal Centro Storico, ci si trasferisce al cosiddetto Gerbido, una zona che in epoca medievale era incolta e sorgeva fuori le mura.
Oggi è caratterizzato da un’altra ala per il mercato del bestiame, costruita nel 1838 e dal Monumento all’Alpino, inaugurato nel 1979.
Andando verso Via Barge, possiamo ammirare sulla nosta destra Villa Peyron, caratterizzata anch’essa da un parco di piante secolari.
Villa Peyron, dimora prediletta dell’arch. Amedeo Peyron (già Architetto della Camera e progettista dell’Aula Provvisoria del 1° Parlamento Italiano a Torino nel 1860) e dell’Avv. Amedeo Peyron (sindaco di Torino dal 1951 al 1962), ha ospitato illustri personaggi come San Giovanni Bosco, Luigi Einaudi, Maria Vittoria Dal Pozzo Della Cisterna,Duchessa d'Aosta e Regina di Spagna, Ahmed Fuad (Re d’Egitto, padre di Faruk) ecc…
Con un lungo giro attorno al fianco Sud-occidentale della Rocca, si arriva alla strada carrozzabile per la Vetta che si inerpica sulla sinistra (obbligatorio consultare gli orari fissati per il transito che è vietato nei pomeriggi dei giorni festivi).
Questo tratto di percorso è quasi tutto molto soleggiato e privo di grandi zone d’ombra.
Giunti all’ultimo tornante, è possibile ammirare un grosso masso sul bordo della strada in cui sono visibili i “fori a coppella”, tipo di incisione rupestre risalente al neolitico.
La strada sterrata a sinistra, oltre la catena, conduce alle rocce a strapiombo della zona chiamata “Mori ‘d Crin” e alle grotte.
Continuando per la carrozzabile si arriva al parcheggio, e occorre proseguire a piedi.

Pagine correlate
Contatto
PROCAVOUR Associazione Turistica PRO LOCO CAVOUR (TO)
Via Roma, 3
10061 - Cavour - Piemonte - Italia
Newsletter
Rimanete aggiornati con la newsletter
di Cavour. Iscrivetevi subito!
Come raggiungerci!