Cavour.info BANCA DI CHERASCO
Abbazia Santa Maria (sec.XI)

Abbazia Santa Maria (sec.XI)

Indirizzo:Via Saluzzo, 72
10061 Cavour TO
Sito web: https://www.abbaziasantamaria.it/
Coordinate GPS:44.77936300232688, 7.383903435024183
Visualizza su mappa Visualizza su Street View
Telefono:(+39) 3485472944
Messaggia con WhatsApp: 3485472944
Facebook:https://www.facebook.com/profile.php?id=100070283686657

ll complesso abbaziale è aperto il sabato pomeriggio dalle 15.00 alle 19.00 e la domenica dalle 10.00 alle 19.00, con possibilità di prenotazioni infrasettimanali.
Potete scrivere per qualsiasi informazione a info@abbaziasantamaria.it oppure telefonare al numero sopra indicato.

 

Importante monumento Alto-Romanico Benedettino situato nel territorio del Parco Naturale della Rocca.

Fondata “ex-novo” dal Vescovo di Torino Landolfo nel 1037, è stata governata da più di 40 abati, per lo più benedettini provenienti dalla Chiusa di San Michele.

Nonostante sia stata più volte danneggiata, è possibile ancora oggi riscoprirvi (al di là del restauro barocco e di quello più recente del 1964) ciò che rimane dell’opera Landolfiana: i diversi livelli delle pavimentazioni, i pilastri ottagonali, la stupenda cripta sotterranea con l’altare più antico del Piemonte e, soprattutto, il prezioso  materiale di reimpiego di epoca antecedente che testimonia una piccola struttura preesistente (tempio pagano, pieve, priorato?). La cosiddetta "Lapide di San Proietto", scoperta alla fine dell'ottocento e conservata, fra le altre, all'interno del Museo Archeologico "Caburrum", testimonia - secondo la tradizione - l'esistenza di un Vescovo e quindi della cristianità a Cavour già nel IV - V secolo.

Sopra la cripta, la chiesa settecentesca a croce greca (sec. XVIII). Nel Monastero, recentemente restaurato, un suggestivo Salone Conferenze e diversi spazi espositivi dove  dal 2008 è allestito il nuovo Museo Archeologico di CABURRUM con reperti e materiale di reimpiego di epoca romana e altomedievale. Nelle campagne circostanti all’Abbazia sono stati rinvenuti, anche recentemente, oltre ai reperti (anfore, tombe e corredi funerari, monete, lapidi) conservati nel Museo, anche ampie fondamenta di case romane e tratti di strade pavimentate ad opus incertum.


 

Abbey of Saint Maria and the Archaeological Museum "Caburrum"

This important Benedictine monument is located in the Natural Park of the Rocca. It was founded by Turin’s bishop, Landolfo, in 1037 and some relics of the original church are still visible.

It was restored in the Baroque age and then in 1964. The underground crypt contains the most antique altar in Piedmont and some of the materials used testify the existence of a previous building, maybe a pagan temple. Above the crypt, there is the eighteenth-century church. In the monastery, the Archaeological Museum “Caburrum” was opened in 2008 with relics of the Roman and early Medieval period. Remains of Roman houses and paved roads have been discovered near the Abbey.

 

 


Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Abbazia Santa Maria (sec.XI)
Pagine correlate
Visit Cavour
Visit Cavour
Itinerari, monumenti e servizi a portata di click!
Contatto
PROCAVOUR Associazione Turistica PRO LOCO CAVOUR (TO)
Via Roma, 3
10061 - Cavour - Piemonte - Italia
Social
Rimani aggiornato!
Seguici sui social
Come raggiungerci!